masturbarsi fa male o bene

Fa bene masturbarsi?

Riceviamo quotidianamente domande da parte di donne e uomini pornodipendenti che ci chiedono come affrontare il problema della masturbazione.  Rispondiamo in questo post ad alcune delle domande che ci sono arrivate su questo blog, al fine di condividere il più possibile pareri ed esperienze.

Ecco le domande più frequenti che ci vengono fatte sulla masturbazione e sulla pornodipendenza:

  1. La masturbazione è sbagliata?
  2. Se un pornodipendente single guarisce dalla pornodipendenza che tipo di rapporto dovrebbe avere con la masturbazione?

La prima cosa da dire è quella che in merito alla masturbazione sono legati una serie di falsi miti e vere e proprie leggende. Cos’è la masturbazione? Possiamo descriverla come uno strumento di conoscenza di se stessi e soprattutto della propria sessualità. L’adolescente spesso scopre il piacere sessuale proprio attraverso la masturbazione. Ma poi con il passare dei mesi e degli anni da questa scoperta, l’adolescente rivolge le proprie attenzioni verso l’altro sesso, al fine di completare un atto sessuale. A volte, alcune persone, dopo aver scoperto la masturbazione continuano in maniera ossessiva a praticarla finchè ne diventa completamente schiavo e la sua vita sarà compromessa.  Se oltre alla semplice pratica masturbatoria, si aggiunge anche la fruizione di materiale pornografico (online ed offline) allora la situazione diventa ancora più complessa. Ora noi affrontiamo la masturbazione “naturale”, quella non compulsiva.

La domanda che va fatta è: masturbarsi fa bene o male?

La masturbazione provoca ovviamente uno uso di energie che nel sesso tradizionale non avviene. Chi pratica la masturbazione si sarà accorto di come questa utilizzi effettivamente energie preziose. Di conseguenza si sarà anche accorto che le performance diminuiscano. Questo fenomeno è molto evidente se la masturbazione viene protratta nel tempo, mentre risulta meno evidente se si pratica in maniera saltuaria. Anche se il risultato è il medesimo, e cioè una dispersione di preziose energie, quello che varia è quindi la percezione che ognuno ha dell’uso di tali energie, che pure avviene sempre.

Nel sesso avviene uno scambio di energie ed informazioni, perché la penetrazione funge da generatore di energia che incrementa le energie dei due partner. Non stiamo parlando di energie fisiche, ma di energie sessuali. Ricorda che l’energia sessuale è una delle più forti energie disponibili al mondo.

Porno dipendenza e masturbazione

Quindi la masturbazione da single, una volta guariti dalla pornodipendenza, si presenta sostanzialmente come un falso problema nel senso che è assolutamente superabile, a patto che la guarigione sia effettivamente valida e duratura, come spieghiamo nell’ebook.

Molti porno dipendenti si sentono oberati dal problema della masturbazione. Questo accade perchè probabilmente non sono guariti del tutto dalla dipendenza. Quindi è naturale farsi delle domande e chiedersi come si possono gestire i propri impulsi sessuali. Chi invece è guarito veramente dalla dipendenza da porno, sa benissimo che questo problema non esiste.

I metodi per allontanarsi dalla masturbazione sono veramente infiniti. Ma  per guarire veramente dalla pornodipendenza è necessario un percorso a volte lungo e complesso, ma che porta ovviamente dei benefici nella qualità complessiva della vita dell’ex pornodipendente. Le tecniche che ti suggerisco nel metodo “Pornodipendenza STOP” sono state sperimentate da tantissime persone in tutto il mondo. Spesso tali tecniche vengono messe in atto in maniera assolutamente naturale da persone che tendono ad avere impulsi sessuali molto forti.

Commenti