I 2 errori classici che vengono commessi da chi vuole uscire dalla pornodipendenza

La pornografia è una droga da cento miliardi di dollari l’anno, che sta cambiando la sessualità umana inibendo l’orientamento  e interrompendo la comunicazione pre-accoppiamento tra i sessi.

Attualmente si sta combattendo una guerra molto forte contro la pornografia in quanto la stragrande maggioranza delle persone continuano a credere a due errori fondamentali:

  • Errore n° 1: La pornografia non è una droga;

  • Errore n° 2: La pornografia non causa una vera e propria dipendenza.

Per quanto riguarda il primo punto, riportiamo le parole di un dirigente di Wall Street che lavora nel business della pornografia online: «Non sono uno “tipo strano” o un pervertito, non è il mio caso. Anch’io ho figli e una famiglia. Ma se posso far soldi sfruttando gente che è strana, ehi, i dollari sono dollari! Non sto vendendo droga. E’ Wall Street».

adrenalina

Ora leggete cosa dice un dirigente di una grande industria pornografica: «Il fatto è che la “droga, l’alcol e le sigarette” sono tutti agenti fisici o chimici che possono essere ingeriti e possono dare effetti misurabili e dannosi di dipendenza. Nessuno è mai morto nel guardare il porno. Mentre alcuni soggetti compulsivi possono essere “dipendenti” da qualcosa, come guardare un programma in TV, mangiare un certo tipo di gelato o andare in palestra, nessuno pensa che il gelato sia paragonabile alla cocaina o che ne dovrebbe essere regolamentata la vendita per la protezione delle persone da sé stesse. Queste azioni compulsive sono giustamente considerate dalla società come difetti della personalità dell’individuo».

La dipendenza dal porno

L’adrenalina, chiamata anche epinefrina, è un farmaco che i medici usano in chirurgia e in situazioni di emergenza per stimolare il cuore di un paziente quando batte molto lentamente o addirittura si ferma. Quindi, ecco la domanda: l’epinefrina non è una droga se il cervello la produce, ma è ancora una droga se la stessa epinefrina è somministrata da un medico? Consideriamo la dopamina. Questo prodotto chimico è un cugino stretto dell’adrenalina. La dopamina è importante per le parti del nostro cervello che ci permettono di muoverci, e quando le parti del cervello che producono dopamina vengono danneggiate il risultato è il morbo di Parkinson. Per curare il Parkinson i medici prescrivono la dopamina come farmaco, ed essa aiuta il paziente a muoversi nuovamente. Quindi, la dopamina è un farmaco soltanto se il laboratorio farmaceutico la produce, e non se il cervello produce la stessa sostanza chimica per lo stesso scopo? Certamente, entrambi sono farmaci nel vero senso della parola, indipendentemente da dove vengono prodotti. A riguardo del tema trattato, possiamo affermare che entrambi i farmaci del cervello sono molto importanti per la sessualità umana, sia per la dipendenza dalla visione di pornografia online.

Commenti